Weekend a Chatillon

arrivato il momento di pianificare un weekend all’insegna del relax e della neve! Tra pochi giorni infatti è Natale ed è tempo di meritate vacanze e riposo. Noi di Vadus abbiamo pensato a un fine settimana nella fantastica cittadina di Chatillon che come tutti sanno si trova in Valle d’Aosta, più precisamente è il primo comune della Valtournenche, valle confinate a nord con la Svizzera.

Abbiamo messo a punto ben due diversi itinerari per accontentare e soddisfare tutti i diversi gusti ma prima di analizzarli, vediamo di scoprire qualcosa in più riguardo questa piccola cittadina.

Qui il clima è assai rigido, di inverno durante la notte è facile raggiungere temperature molto basse con abbondanti precipitazioni nevose. Il nome di questa città è Ca’!Visto varie volte durante gli anni e ha pronunciato differenti da regione a regione. Sotto il fascismo fu trasformato in Castiglione D’ora, facendo riferimento al più grande fiume della regione che passa proprio per questo comune.

La storia di questo paesino è veramente molto antica. Sono state ritrovate infatti delle ceramiche che ci fanno pensare che Chatillon fu abitato fin dalla preistoria. Ancora oggi esiste il ponte sul torrente marmore che fu costruito in epoca romana. Nel medioevo, precisamente nel tredicesimo secolo qui vennero edificanti ben due castelli. Nel 1800 fu teatro di una sanguinosa battaglia tra truppe francesi e austriache.  Dal novecento in poi oltre che grazie all’industria il comune si è sviluppato anche grazie al turismo.

Ma veniamo ora alle nostre proposte per il vostro weekend da sogno!

La prima proposta è la più tradizionale e consueta e consiste nell’andare a visitare le magnifiche montagne attraverso passeggiate mozzafiato e attraverso la scoperta di luoghi storici e simbolo della valle. Sono presenti infatti numerose aree naturali degne di nota e anche una stazione della via francigena che porta a Verres.

La seconda proposta invece è un po’più stravagante e richiede il possesso di una automobile. Si tratta di avventurarsi nella valle per raggiungere i quattro diversi poli sciistici presenti e mettere ai piedi gli sci e lasciarsi trasportare dalle distese innevate di questi magnific i comprensori. In totale il numero di piste è veramente elevato, si può inoltre sciare anche di estate e arrivare con gli sci ai piedi in svizzera. Si tratta di un vero e proprio paradiso per qualsiasi sciatore.

È così si andrà a concludere il vostro magnifico weekend in montagna, di certo avrete una voglia matta farvi ritorno magari in estate per vivere un altro weekend da urlo!

Quanto hai ritenuto interessante questo articolo?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Watch Dragon ball super